Un cattolico ha recensito il mio libro sull’ateismo senza leggerlo, ecco cosa è successo quando gli ho scritto in privato

L’anno scorso ho pubblicato “Come se Dio fosse antani”, un libro che parla di filosofia e ateismo senza supercazzole. Ieri sulla pagina Facebook del libro un ragazzo di nome Matteo ha pubblicato una recensione in stile Santa Inquisizione. Ho deciso di scrivergli in privato per fare quattro chiacchiere, ecco cosa ne è venuto fuori.


Il libro

Esattamente un anno fa ho pubblicato il mio primo (e per ora unico) libro, Come se Dio fosse antani, per l’editore è Nessun Dogma, il progetto editoriale dell’Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti.

Il libro, come da sottotitolo, parla di “ateismo e filosofia senza supercazzole“, in maniera chiara e commestibile, accessibile cioè anche ai cosiddetti “non addetti ai lavori”.

La recensione

Sulla pagina Facebook del libro ieri è comparsa una recensione medievale da parte di un utente di nome Matteo, il cui cognome e volto ho deciso di oscurare nonostante la sua recensione fosse di dominio pubblico – perché, a differenza di qualcun’altro, non amo dare in pasto ai miei follower chi mi critica.

Matteo senza mezzi termini ha sconsigliato di comprare il mio libro a chiunque “ha a cuore la salvezza della propria anima” (sic!), senza entrare nel merito del libro ovviamente.

La conversazione

Normalmente ignoro simili recensioni, visto che Facebook in qualche giorno le rimuove automaticamente, una volta verificatene l’inattendibilità.

Stavolta però ero curioso di sentire il punto di vista di Matteo. L’ho contattato sulla chat di Messenger e, dopo qualche esitazione, ecco cosa ne è venuto fuori.

La Santa Inquisizione

È stata una discussione di certo non costruttiva né formativa, ma
in qualche modo interessante, perché mi ha ricordato che credenti così ancora esistono, oggi, nel 2019.

Io, da ateo e da umanista, ho provato a ascoltare le sue ragioni; Matteo, da cristiano e da cattolico, ha fatto invece un po’ lo slalom tra le mie domande, come il 95% dei credenti come lui.

Se hai letto Come se Dio fosse antani e ti è piaciuto, lascia una recensione sulla sua pagina Facebook oppure su Amazon.

Ai cattolici in ascolto dico invece solo: se volete bruciare il mio libro in stile Santa Inquisizione, dovete prima per forza comprarlo!

Se ti è piaciuto questo articolo leggi l’anteprima del mio libro “Come se Dio fosse antani. Ateismo e filosofia senza supercazzole“

Licenza Creative Commons

Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale

2 commenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.